a
Per qualsiasi richiesta scriveteci compilando il form sottostante.

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali

Follow Us
Relais Sant'Agostino - Sala Ricevimenti Andria > Consigli per le nozze  > Tavolo imperiale o tavolo rotondo? Quali sono le tendenze
tavolo imperiale

Tavolo imperiale o tavolo rotondo? Quali sono le tendenze

Negli ultimi anni, i tavoli imperiali sono letteralmente esplosi tra le scelte degli sposi: avete presente quelle tavolate lunghissime per cenare in un viale alberato sotto ad un cielo di stelle?

Ebbene, piacciono moltissimo. Ma nella scelta tra tavolo imperiale o tavolo rotondo, siamo certi di aver valutato tutti gli aspetti? In questo articolo vogliamo aiutarvi a fare la scelta migliore!

Tavolo imperiale o tavolo rotondo: suggestione ed eleganza

Molte coppie di sposi scelgono di allestire il loro matrimonio come fosse una “sagra di paese”, con luminarie e lunghe tavolate che accolgano tutti i loro ospiti.

Il tavolo imperiale rappresenta senza dubbio una scelta molto scenografica e di grande impatto, quindi è normale che rientri nei desideri delle coppie.

A volte però, potrebbe non essere la soluzione ideale per tutti. Perché? Lo vediamo subito

Tavolo imperiale o tavolo rotondo: aspetti tecnici

Il primo aspetto da valutare è la qualità delle conversazioni.

Chiacchierare in una tavolata che ospita magari 100 persone potrebbe risultare difficile.

tavolo imperiale

Di certo, infatti, la convivialità e l’integrazione tra gli ospiti ha una resa maggiore utilizzando dei tavoli tondi, perché tutti riescono a parlare con tutti. Con il tavolo imperiale invece i contatti sono limitati.

Come risolvere il problema senza rinunciare a ciò che desiderate? Cercate di evitare centri tavola alti altrimenti ognuno potrà conversare solamente con le due persone alla sua destra e alla sua sinistra.

L’altro aspetto da valutare è il budget a disposizione.

In linea di massima, infatti, occorre considerare che un tavolo imperiale, dal punto di vista dell’allestimento, è molto più costoso rispetto a dei tavoli tondi.

Vi state chiedendo il perché? Presto detto: un tavolo imperiale deve essere molto ricco di fiori e candele (o qualsiasi cosa si scelga per la sua decorazione), altrimenti l’impatto scenografico sarà penalizzato.

E’ come un buffet in cui disporre il cibo: se ci sono molti spazi vuoti, il buffet apparirà scarso.

tavolo imperiale

Sia che si scelga una lunga composizione compatta che una serie di elementi che si ripetono, l’allestimento del tavolo imperiale è quotato al metro. Il che significa che il costo va calcolato moltiplicando la somma che si spende per la singola decorazione per la lunghezza del tavolo.

Per capire quanti metri saranno necessari, considerate che i tavoli imperiali sono in genere formati da una serie di tavoli singoli in successione. I tavoli sono lunghi mediamente due metri. Calcolate quindi tre persone per ogni lato, sei per ogni tavolo (tre da un lato e tre dall’altro). Fate attenzione a dove sono posizionate le gambe del tavolo!

Tavolo imperiale: la ricchezza è tutto

Abbiamo dunque esaminato i due principali aspetti negativi del tavolo imperiale.

In merito, in particolare, alla questione economica, vogliamo però segnalare un aspetto particolare.

Attenzione ad evitare di ridurre la quantità di elementi sul vostro tavolo imperiale: significherebbe impoverirlo troppo, togliendo ricchezza e fascino a tutta la scelta stilistica del vostro grande giorno.

Come minimo, ogni singolo tavolo dovrebbe presentare questi due elementi:

almeno due composizioni floreali grandi per ciascun tavolo singolo che compone quello imperiale

almeno tre composizioni floreali piccole (o altri elementi piccolo come cestini di cristallo pieni di confetti) da intervallare con quelle più grandi.

La scelta tra imperiale o rotondo è naturalmente rimessa al gusto degli sposi.

Come sempre, noi restiamo a vostra disposizione per qualsiasi suggerimento o consiglio riteniate utile! Non esitate a contattarci!